Biblioteca Vivente

Biblioteca Vivente

 

Nata in Danimarca negli anni Ottanta, e portato in Italia dall'Associazione ABCittà, Biblioteca Vivente è un metodo innovativo per promuovere il dialogo, ridurre i pregiudizi e favorire la comprensione reciproca. È riconosciuta dal Consiglio d’Europa come buona prassi per il dialogo interculturale e come strumento di promozione dei diritti umani. Consente di affrontare gli stereotipi e sfidare i pregiudizi più comuni in modo positivo e costruttivo. Nella realtà, infatti, le categorie non esistono, esistono solo le persone con le loro storie personali, le loro scelte e i motivi che le hanno determinate. Grazie a Biblioteca Vivente, i “lettori” possono entrare in contatto con persone con le quali nella quotidianità non avrebbero occasione di confrontarsi. 

La IX edizione del Festival Internazionale di Letteratura Leggendo Metropolitano è il contesto ideale per presentare Biblioteca Vivente al pubblico cagliaritano e rivelare le potenzialità dello strumento. Il percorso di formazione dei libri umani e l’organizzazione dell’evento si andranno a concentrare nelle stesse giornate di Festival, con l’obiettivo di coinvolgere un gruppo di potenziali libri umani in un seminario formativo comprensivo dell’evento aperto al pubblico, da realizzarsi nella giornata conclusiva del Festival. Il progetto ruota attorno all’individuazione di quelli che sono i temi che i cagliaritani riconoscono come maggiori calamite di pregiudizi e luoghi comuni, la selezione di un gruppo di “libri umani” che li rappresentino e la realizzazione di un contesto che permetta agli stessi di lasciarsi “sfogliare” dai lettori nella giornata di domenica 11 giugno. 

 

 


Programma 2017 (pdf)

Catalogo libri (pdf)

 

#leggendom & AzzeroCo2

AzzeroCo2

I libri di Leggendo

Castelvecchi

Una Medaglia per LM!

Ancora un prestigioso riconoscimento per il Festival Internazionale di Letteratura Leggendo Metropolitano

Store

Merchandising