E

Ospiti delle passate edizioni


Questo è l'elenco con le biografie degli ospiti che Leggendo Metropolitano ha avuto il piacere di ospitare dalla prima edizione ad oggi.

Christine Eichel. Giornalista, scrittrice, conduttrice e regista televisiva. È figlia di un pastore protestante e ha studiato filosofia, letteratura e musica, conseguendo il dottorato di ricerca con una tesi su Adorno. Ha insegnato nelle Università di Amburgo e Berlino, e ha lavorato come autrice e regista per il Goethe-Institut, la Deutsche Welle e diverse tv tedesche. Ha condotto talk show di successo e diretto le pagine culturali di importanti riviste come Cicero e Focus. Ha pubblicato numerosi saggi e romanzi, tra cui il best seller Deutschland, Lutherland (2015) e Il dolce alito della vendetta (2016). 

435

Ella Berthoud e Susan Elderkin, studentesse di Letteratura inglese all’Università di Cambridge, si prestavano romanzi a vicenda, quando avevano bisogno di tirarsi un po’ su. Ella è poi diventata una pittrice e un’insegnante di arte, Susan una scrittrice, inserita dalla rivista Granta tra i venti migliori giovani autori inglesi del 2003. Insieme con la School of Life di Londra hanno fondato un servizio di biblioterapia, e prescrivono libri, di persona o virtualmente, a pazienti di tutto il mondo: infatti nel 2013 scrivono e pubblicano “Curarsi con i libri. Rimedi letterari per ogni malanno”. I romanzi di Susan, non tradotti in italiano, sono: Sunset Over Chocolate Mountains  (2000) e The Voices (2003).

226

Richard Robert Ernst (Winterthur, 14 agosto 1933) è un chimico svizzero, vincitore del Premio Wolf e del Premio Nobel per la chimica, per i suoi contributi allo sviluppo del metodo spettroscopico ad alta risoluzione della risonanza magnetica nucleare. Docente dal 1976 dell’ETH di Zurigo, si laureò nel 1962 con il massimo dei voti, venendo chiamato a Palo Alto, in California, per condurre delle ricerche sulla risonanza magnetica nucleare. Rimase negli Stati Uniti fino al 1968, proseguendo successivamente in Svizzera la sua ricerca sulla struttura molecolare in forma tridimensionale. I suoi risultati lo portarono a conseguire sia il Premio Wolf che il Premio Nobel nel 1991.

Fulvio Ervas. Scrittore, ha esordito nel 2001 con il romanzo La lotteria che vince il Premio Calvino. Seguiranno Commesse di Treviso (2006), Succulente (2007), Pinguini arrosto (2008), Buffalo Bill a Venezia (2009), Finché c’è prosecco c’è speranza (2011), L’amore è idrosolubile (2011), Si fa presto a dire Adriatico (2013), tutti editi da Marcos y Marcos. Se ti abbraccio non aver paura (2012) parla di autismo, è stato tradotto in nove lingue dominando a lungo le classifiche dei libri più venduti e il regista Gabriele Salvatores lo sta trasformando in un film. Marcos y Marcos ha pubblicato anche Follia docente (2009), Tu non tacere (2015) e Pericolo giallo (2016). Il suo ultimo libro Nonnitudine (2017) racconta dell’arte di invecchiare e dello sguardo verso la vita che rinasce.

232

Marco Espa è fondatore, dal 1990, dell'ABC Associazione Bambini Cerebrolesi, di cui ora è il Presidente nazionale. Da sempre impegnato nel campo della non discriminazione e dei diritti civili per le persone in situazione di estrema gravità, viene considerato il padre dell'innovativo "modello Sardegna" nel campo della personalizzazione e co-progettazione degli interventi sociali del settore, che coinvolge più di 38 mila persone. E' stato eletto nel 2014 nel direttivo nazionale della FISH (la più grande organizzazione di rappresentanza delle persone con disabilità). Co-autore del libro I Nuovi Eroi - Vita scienza e politica dei cerebrolesi e delle loro famiglie, Erickson editore.